Con il wi-fi, il cellulare costa ancora meno

Sono ormai molti i prodotti che supportano questa funzione ma attenzione alla batteria che tende a scaricarsi più facilmente

Milano - C’è una funzione di molti modelli di cellulare di ultima generazione che forse viene, a torto, un po’ sottovalutata. Si tratta della possibilità di connettersi a reti wi-fi, senza fili, per navigare in internet, scaricare la posta, oppure telefonare del tutto gratuitamente con software voip.

Non è certo poco. Generalmente la portata del dispositivo wi-Fi contenuto nei cellulari arriva intorno ai 100 metri, quindi quando si trova un accesso wi-fi libero, non protetto da password, bisogna fermarsi per non perdere il collegamento. Nei centri abitati sono numerosi gli hot spot da cui ci si può connettere in modo gratuito, ma anche diverse aree di servizio in autostrada hanno un punto di accesso wi-fi. Quindi se il telefonino è abilitato, basta fermarsi e iniziare a navigare, scaricare la posta e quant’altro, senza utilizzare il traffico telefonico della scheda. In genere i dispositivi wi-fi dei cellulari possono essere configurati per «saltare» automaticamente da una rete all’altra. Quindi se ci si trova in una zona ricca di punti di collegamento, anche spostandosi il cellulare può rimanere costantemente collegato ad Internet.

Tra i cellulari wi-fi in casa Nokia si segnala il modello di punta, l’N95 con memoria da 8 GB. Con questo telefono e un hot spot wi-fi si può fare praticamente di tutto. La ricerca del punto di accesso è anch’essa automatica, quando viene trovato l’hot spot wi-fi basta cliccare la conferma e dare via alla navigazione web. L'N95 ha un doppio slide, da una parte mostra la normale tastiera telefonica, dall’altra il controllo per la visione dei contenuti multimediali, molto simile al quadro comandi di un lettore dvd. Anche il gps è incluso, collegandosi ad internet, possibilmente sempre con la scheda wi-fi, si possono scaricare le mappe del servizio Map Loader di Nokia che è completamente gratuito, però l’aggiornamento e il download delle mappe, che vanno scaricate da internet, comporta un traffico dati il cui prezzo varia a seconda dell'operatore. Con la connessione wi-fi non si spende, come per tutto il resto, una lira.

Il Nokia N95 costa circa 570 euro. Un altro telefono improntato decisamente alla logica del wi-fi è il tanto atteso iPhone di Apple. In Italia arriverà presto grazie agli accordi stipulati da Tim e Vodafone. Ottimo per i navigatori «nomadi» anche l’Htc P4350 dotato di touch screen molto ampio (2,8 pollici) e connettività Wi-fi. Ovvero tutto il meglio per visionare e navigare le pagine webin tutta comodità, ma anche per leggere le e-mail ovunque ci si trovi. È una specie di piccolo computer da passeggio. Naturalmente è anche un telefono gsm/edge. Costa circa 370 euro.