Wii, la console interattiva che ha vinto la partita

Nintendo sale al primo posto delle vendite, superate la Xbox 360 e la Playstation 3 di Sony

da Milano

Dopo anni di dominio, nel settore delle console da gioco, della Sony con la sua Playstation e altrettanti di «rincorsa» da parte di Microsoft con la Xbox, ecco che spunta un terzo incomodo. È il Wii di Nintendo. Un successo scandito dai recenti dati pubblicati dal Financial Times con il Wii che si posiziona al primo posto nel segmento delle console da gioco con ben 9 milioni di unità vendute. Staccando di poco l’Xbox 360 con 8.9 milioni. Fanalino di coda, sorprendentemente, la Playstation 3 di Sony con "sole" 3,7 milioni di unità. È la prima volta in 17 anni che Nintendo ritorna in testa alle vendite dopo il glorioso periodo delle Nes e Snes. Un primato tanto più sorprendente se si considera che l'Xbox, staccata di 100mila unità, è stata lanciata sul mercato un anno prima rispetto al Wii. Ma quali sono i motivi del successo della nuova console Giapponese? Essenzialmente il tentativo di introdurre un approccio di gioco nuovo in un settore, quello dei videogame, fermo a modelli e concept game vecchi di vent’anni. Se si guarda ai primi anni novanta fino ad oggi in realtà i concept di gioco sono rimasti immutati. Oggi come allora esistono simulatori di guida, di calcio, sparatutto e via dicendo, ma rispetto a 20 anni fa è cambiata sostanzialmente solo la grafica, incoraggiata da processori più potenti. Wii va controtendenza: ha lasciato da parte l'idea di sfornare titoli con grafica "fotorealistica", con macchine che sembrano come quelle vere, giocatori di calcio identici agli originali, effetti speciali degni di una produzione hollywoodiana e si è concentrata sull’approccio al gioco. Grazie al suo controller senza fili (Wii remote), che si differenzia in modo sostanziale dai soliti joypad, anche le persone meno esperte di videogiochi possono divertirsi fin da subito utilizzandolo come una racchetta, una spada, una pistola, una palla da bowling. Il gioco sullo schermo assimila tutti i movimenti fatti dal giocatore in tempo reale. Bisogna scordarsi fin da subito i dettagli grafici di Playstation 3 o Xbox. Ma il divertimento certo non ne risente. L’esperienza di intrattenimento su Wii è davvero unica, anche titoli storici come Resident Evil 4 giocati sulla console della Nintendo risultano più divertenti. I concorrenti però non stanno a guardare. Microsoft ha recentemente presentato il Big Button Pad, il nuovo controller senza fili per Xbox. Non sarà venduto singolarmente ma solo con Scene It, la versione per Xbox di un famosissimo Dvd game, già presente in commercio, che combina domande da leggere sulle classiche trivia card e su schermo.
L'introduzione del nuovo controller potrebbe essere la prima mossa di Microsoft per combattere la supremazia di Wii nel campo del casual gaming, soprattutto se il controllo remoto dovesse includere sensibilità al movimento, dettaglio che non è ancora stato chiarito.Il pacchetto Scene it più quattro controller Big Button costerà 60 dollari.