Wikileaks Saranno svelati 4.000 nuovi cablo sui nostri politici

Una nuova ondata di cablogrammi della diplomazia americana sull’Italia in arrivo da Wikileaks. Ma non è detto che i nuovi messaggi riservati siano molto più deflagranti di quelli rivelati in passato, che a dispetto dei pronostici di qualcuno non hanno intaccato i rapporti fra Italia e Usa. Comunque, «L’Espresso» e «La Repubblica» pubblicheranno le nuove rivelazioni. «Sono oltre 4 mila file - si legge sul sito Repubblica.it - che rivelano tutta la verità sui rapporti tra Italia e Stati Uniti dal 2002 (Berlusconi premier) all’aprile del 2010 (con Berlusconi di nuovo a Palazzo Chigi, dopo due anni di Prodi)».