Will Smith annaspa tra gli zombi

IO SONO LEGGENDA
Ahi, ahi, il possente e per giunta simpatico Will Smith non è (ancora?) quel grande attore che sembrava. Solo in scena per troppo tempo, nonostante il sostanzioso aiuto di affollati flashback, il nostro uomo annaspa spesso e malvolentieri. Nella zoppicante trama fantascientifica, la New York distrutta da un virus e popolata unicamente da zombi è quella del 2012. Una data troppo vicina per essere credibile. L’angoscia quindi è più dello spettatore che sua.