William e Harry: quanti guai per la regina Elisabetta

Il maggiore tra i figli del principe Carlo scialacqua 43mila euro per
una settimana in montagna, mentre il minore si fa beccare con le unghie
tinte di rosa. E tutti e due tornano nel mirino dei terroristi dell’Ira

Londra - I principini reali nel mirino di terroristi e paparazzi. Povera Elisabetta, alle prese con mille preoccupazioni per i due nipoti. Il ritorno della violenza in Irlanda del Nord ha infatti aumentato la possibilità di un attentato terroristico che abbia come obiettivi principali i due figli di Carlo e Diana, non tanto per la loro discendenza ma in quanto entrambi sono parte attiva dell'esercito britannico. Così, in seguito ai due attentati firmati da due gruppi di dissidenti dell'Ira, la sicurezza attorno ai due principi è stata rafforzata e gli agenti di scorta di Harry e William sono stati dotati di mitragliatori in grado di sparare fino a mille pallottole al minuto.
Una fonte vicina al palazzo ha dichiarato al tabloid Sunday Express che la famiglia reale non vuole correre rischi inutili, così le guardie del corpo a disposizione di ogni principe da due sono diventate tre. Del resto è comprensibile, ai ragazzi piace uscire e girare per Londra quando non sono in servizio e questo ovviamente li rende vulnerabili. Il problema si pone però durante i weekend, quando entrambi escono senza scorta. Spesso sia Harry che William hanno dichiarato di voler vivere una vita del tutto normale e questo può costituire un problema di questi tempi. Soprattutto perché entrambi amano fare i nottambuli. William ieri è stato visto uscire da un club londinese dopo le 4 del mattino, leggermente malfermo sulle gambe, e Harry è stato fotografato dai paparazzi di News of the World mentre si recava al locale Raffles con le unghie della mano sinistra laccate di rosa shocking. Certo a Palazzo non devono averla presa bene quest'ultima bravata, anche se è sempre meglio di un travestimento da ufficiale nazista. Non è ancora chiaro se il principino abbia voluto seguire la moda già lanciata da attori come Al Pacino e calciatori come David Beckham oppure abbia voluto concedersi un'ultima trasgressione prima di tornare in caserma quest'oggi, per completare il suo corso d'addestramento per pilota militare. Sicuro è invece che la sua apparizione così conciato ha destato stupore e divertimento anche tra i suoi stessi amici. «Vedere Harry con le unghie dipinte è stato perlomeno bizzarro - ha dichiarato uno di loro al News of the World - tutti sappiamo che gli piacciono le donne e che ha combattuto in Afghanistan, perciò è stata una cosa un po' scioccante».

Ad ogni modo, se Harry non ce la fa a essere un po' più discreto, nemmeno William riesce a far proprie le raccomandazioni della nonna. Elisabetta aveva infatti invitato tutti i membri della famiglia a limitare le spese personali per non urtare la sensibilità dei sudditi alle prese con la crisi economica. E invece William che ti combina? Si organizza una settimana bianca superlusso con la fidanzata Kate in uno chalet svizzero da 43mila euro a settimana. Il nobile rampollo dovrebbe trascorrere le vacanze pasquali nell'esclusiva località sciistica di Klosters frequentata da decenni dalla sua famiglia. Evidentemente però - come rivelava ieri il Mail on Sunday - non soddisfatto del solito hotel Walserhof, l'albergo a 5 stelle dove erano soliti alloggiare i genitori, ha optato questa volta per una villa sontuosa con tanto di sauna, bagno turco e massaggi, soffitti intarsiati, mobili d'epoca e vista da urlo. William ha pianificato di andarci insieme a un gruppo di suoi amici alla faccia della crisi. Suo padre invece questa volta ha deciso di rinunciare. La scusa ufficiale sono dei problemi alla schiena, ma è risaputo che la seconda moglie Camilla non ama particolarmente sciare. Qualunque sia la ragione il primogenito di Elisabetta e consorte sembrano essere rimasti gli unici, oltre alla regina, a volersi dimostrare parsimoniosi per dare il buon esempio. I ragazzi preferiscono scialacquare e giocare al «principe delle unghie»...