William e Kate? Si sono conosciuti da bambini

Lui partecipava a un torneo scolastico di hockey, lei era tra le piccole
fans che lo inseguivano per stringergli la mano. Avevano 10 anni ed è
stata la prima volta che si sono incrociati. Senza sapere che cosa il
destino stesse preparando per loro

Londra - E noi che pensavamo che galeotta fosse stata una stata una sfilata di moda universitaria. Soltanto due giorni fa i tabloid inglesi facevano a gara nell'ospitare sulle loro pagine l'intervista alla disegnatrice dell'ormai noto abito trasparente - anzi adesso si sa che di semplice gonnella si trattava - indossato in passerella da una Kate Middleton studentessa per un evento organizzato dall'università di St. Andrew frequentata come si sa anche dal suo futuro sposo il principe William. Se non fosse stato per quell'abitino da nulla che faceva vedere tutto, chissà se il primogenito di Diana e Carlo avrebbe mai notato la signorina Middleton. Lei invece, si è appreso proprio ieri dal «Sunday Telegraph», gli occhi sul rampollo reale ce li aveva messi da un bel pezzo, praticamente da quando era una bimba con la coda di cavallo e il sorriso come quello di oggi.
Secondo quanto racconta il giornale, Kate e William avevano soltanto nove anni quando lei lo vede per la prima volta, alla scuola elementare privata di St. Andrew dove i signori Middleton sborsano una generosa retta annuale di 15mila sterline. Lui era venuto per giocare una partita di hockey e lei si trovava tra il pubblico di piccoli, emozionatissimi alunni chiamati ad assistere. «Ci fu molta eccitazione quando ci venne annunciato che il principe sarebbe venuto da noi - ha ricordato un ex alunno della scuola - e tutte le ragazze, compresa Catherine, avrebbero dato qualsiasi cosa per catturare un suo sguardo, per parlargli o stringergli la mano dopo la partita». Nulla di tutto questo accadde, ma per la fonte del quotidiano adesso è strano «pensare che a distanza di vent'anni, William e Catherine stiano per sposarsi». Può darsi che Catherine-Kate dica di non ricordarsi di quel bambino suo coetaneo dal sangue blu. E certo sarebbe comprensibile se a nove anni avesse avuto per la testa qualche suo compagno di classe anziché già il figlio della principessa dei cuori. Nell'ultima settimana la futura sposa ha già smentito le voci secondo cui al muro della sua stanza sarebbero rimaste appese 20 fotografie di William («Lui ci avrebbe sperato - ha dichiarato - ma no. Avevo un poster del modello dei jeans Lewis ma nessuna di William, mi spiace») - figuriamoci se non è in grado di fare lo stesso con la nuova indiscrezione del «Telegraph». É vero però che la passione sportiva ha sempre unito questa coppia, anche all'università. Miss Middleton inoltre già alle elementari era nella squadra di hockey della scuola ed ha continuato a giocare fino all'età di 13 anni. Possibilissimo dunque che il piccolo, ma già molto dotato William, non sia passato inosservato ai suoi occhi di bimba.
E se è vero, chissà se uno dei due se n'è mai ricordato quando, all'età di 28 anni, si sono conosciuti ufficialmente. Il resto è già storia e per i prossimi mesi ci sono ancora fiumi d'inchiostro da versare. Quanto a loro, ci si chiede se riusciranno a tenere per sé almeno un ricordo segreto, un'istantanea inviolata di una storia d'amore già fin troppo esibita.