«Wine taxi» per tornare a casa dopo cena

Uscire a cena senza correre il rischio di essere fermati per guida in stato di ebbrezza e di rappresentare un eventuale pericolo per sé e per gli altri. Questa l'iniziativa dell'azienda agricola Sartori di Albenga, che propone agli ospiti del suo «Wine bar La Torre Saracena» il servizio taxi (minimo quattro persone), per un raggio di 20 chilometri.
Un progetto che intende cambiare la mentalità del «dover prendere per forza la macchina» per spostarsi; formula questa che è già applicata all'estero (Inghilterra e Germania) con grande successo e molto simile al«Disco-Taxi», proposto dalla Regione, sostenuto dal consigliere Roberta Gasco, per i locali notturni della provincia di Savona. Inoltre, nell'ambito del «Piano Nazionale anti-alcool», che terminerà nel 2009, la Provincia di Savona si è attivata, già nella primavera scorsa, con una massiccia campagna denominata «Non farti consumare dall'alcool». «Speriamo che la nostra iniziativa possa essere adottata anche da altri ristoratori e da altri locali e che rinforzi il senso di responsabilità civile, come è accaduto con la legge Sirchia, che vieta il fumo nei locali pubblici, subito criticata, ma entrata facilmente nella quotidianità di tutti gli italiani», ha dichiarato Bianca Sartori, proprietaria del «Wine bar La Torre Saracena».