Wojtyla beato alla Guardia

Cerimonia di beatificazione di Giovanni Paolo II in diretta al santuario della Madonna della Guardia di Genova. Il gruppo Rinnovamento nello Spirito Santo ha affittato per la giornata di oggi una sala del santuario in cui sarà allestito un maxischermo. In molti i genovesi che ricordano l’amato Papa, come il nostro lettore Fernando Galardi che ci ha inviato questa fotografia da lui stesso scattata il 22 settembre del 1985 durante la visita al seminario del Righi con il cardinal Siri.Intanto, il presidente di Aval (Associazione venditori ambulanti liguri) annuncia il prossimo invio a Benedetto XVI di una richiesta scritta che «Giovanni Paolo II possa diventare il santo protettore di tutti gli ambulanti italiani e del mondo intero, perché non esiste nella lunga lista dei santi uno che protegga la nostra categoria che tanto bisogno ne ha, essendo stata abbandonata da tutti».
Molti i genovesi che oggi sono a Roma, e moltissimi i fedeli che provengono da ogni parte della Liguria. Il mezzo di trasporto più usato è il treno. Le ferrovie hanno potenziato il servizio e invitano i fedeli a munirsi per tempo del biglietto per il viaggio di ritorno, in modo da evitare spiacevoli disguidi. Inoltre su Roma convergeranno undici treni charter, provenienti dalla Polonia, dalla Francia, dalla Slovacchia e dell’Italia: in ogni caso anche per chi si trova in viaggio in altre regioni troverà maxischermi che trasmetteranno i video della manifestazione in ben 63 grandi stazioni italiane. Particolare attenzione verrà posta nel contrastare il fenomeno dell’evasione. Per la stessa ragione i convogli partiranno in orario e non attenderanno eventuali flussi straordinari.