Wojtyla: guarigione miracolosa sulla tomba nelle grotte vaticane

&quot;Pochi giorni fa, davanti alla tomba di Giovanni Paolo II nelle Grotte Vaticane, un ragazzo polacco immobilizzato sulla sua sedia a rotelle è riuscito improvvisamente a camminare&quot;. Lo ha rivelato il cardinale Stanislao Dziwisz a Sky Tg 24. &quot;Io - ha detto il porporato - sono stato personalmente testimone di tante grazie, non li chiamo miracoli, fatte da Giovanni Paolo II. Soprattutto su malati di tumore<br />

Città del Vaticano - "Pochi giorni fa, davanti alla tomba di Giovanni Paolo II nelle Grotte Vaticane, un ragazzo polacco immobilizzato sulla sua sedia a rotelle è riuscito improvvisamente a camminare". Lo ha rivelato il cardinale Stanislao Dziwisz a Sky Tg 24. "Io - ha detto il porporato - sono stato personalmente testimone di tante grazie, non li chiamo miracoli, fatte da Giovanni Paolo II. Soprattutto su malati di tumore.

Miracolo sulla tomba
E c’è un episodio, accaduto in questi giorni, che mi è stato raccontato. Proprio nei giorni che precedono la celebrazione del quarto anniversario dalla morte, un ragazzo polacco di 9 anni, di Danzica, malato di tumore, colpito da un cancro al rene, è stato portato in carrozzina, perchè non poteva camminare, sulla tomba di Giovanni Paolo II. Lì - ha raccontato Dziwisz - ha pregato, e appena uscito dalla Basilica di San Pietro, ha detto ai genitori, stupiti: voglio camminare. Si è alzato, e ha iniziato a camminare".