Wolfe anonimo in copertina

Basta la parola, o meglio solo il nome dell’autore per vendere un libro? Nel caso dello scrittore americano Tom Wolfe, 74 anni, noto come il dandy della narrativa americana, sembrerebbe proprio di sì. La casa editrice Picador Usa ha deciso infatti di pubblicare l’edizione economica dell’ultimo romanzo di Wolfe senza il titolo sulla copertina. Il titolo Io sono Charlotte Simmons non ci sarà e sulla copertina svetterà solo il nome dell’autore a caratteri cubitali e un’illustrazione che raffigura una ragazza con un vestito verde. Perché questa scelta? «Vogliamo usare il nome di Tom Wolfe come un marchio, dato che lui rappresenta la figura più significativa del New Journalism», ha commentato Tanya Farrell, responsabile marketing della Picador. L’edizione rilegata di Io sono Charlotte Simmons è stata venduta, nel 2004, in oltre 775.000 copie solo negli Usa e sarà pubblicato in italiano a ottobre da Mondadori.