Woody Allen chiede 10 milioni di danni

Woody Allen ha citato in giudizio la società di abbigliamento American Apparel accusandola di aver utilizzato indebitamente la sua immagine in alcuni cartelloni pubblicitari apparsi a New York e a Hollywood. Lo riferisce E!Online. Per questo il regista, che si è sempre rifiutato di pubblicizzare prodotti, ha chiesto un risarcimento danni di 10milioni di dollari, circa 7 milioni di euro, definendo l’accaduto assolutamente «dannoso». La pubblicità mostra una scena del film Io e Annie - che vince diversi Oscar - nella quale il regista appare vestito da rabbino con la scritta «il santo rabbino» sopra la sua testa.