Woody Allen non fa più ridere

SOGNI E DELITTI. A Londra sognano in grande due fratelli senza portafoglio, il ristoratore Ian (Ewan McGregor) e il meccanico Terry (Colin Farrell). L’uno si finge danaroso per far colpo su una stellina, l’altro s’indebita a poker. Così bussano alla ben fornita dello zio americano Howard (Tom Wilkinson). E i guai si moltiplicano. Ben congegnata, pur se barbosetta, commedia gialla di Woody Allen, che invecchiando diventa ancora più cattivo, ma, scorda l’umorismo.