World&Pleasure l’opinion maker di lusso e viaggi

Alessandra Caputo

È in edicola una nuova rivista, un bimestrale tutto dedicato al Mondo e al Piacere: World & Pleasure che interpreta il nuovo bisogno di autenticità e di valori. Il nuovo concept editoriale, diretto da Alex de Sobremonte, che da oltre 15 anni promuove nell’editoria le tematiche legate al life-style, si rivolge a un pubblico qualificato e attento che apprezza il piacere della vita. Il formato agile ed elegante racchiude un mix di informazione che va dall’attualità alla politica, dalla cultura all’economia, dai viaggi al tempo libero, puntando ad anticipare le tendenze e a intercettare i segnali di cambiamento. Al cocktail di presentazione della nuova testata giornalistica, presso il Dabliù Parioli, hanno partecipato l’europarlamentare candidato sindaco di Roma per Forza Italia, Alfredo Antoniozzi, il presidente della Confcommercio di Roma e del Lazio Cesare Pambianchi, il delegato del sindaco di Roma alla Tutela dei Consumatori l’avvocato Sergio Scicchitano e il presidente di Acotel Group Claudio Carnevale. «Il magazine è un progetto che parte da Roma con forti riflessi internazionali, per valorizzare l’italian style come elemento catalizzatore nella ricerca del piacere-benessere, l’idea è di porsi come opinion maker trasversale al settore del lusso e dei viaggi - ha commentato il direttore della rivista - l’obiettivo è quello di riaffermare il gusto per le cose belle attraverso un prodotto editoriale di successo che rispecchi le richieste attuali per la ricerca di un piacere-benessere globale». La città di Roma è in primo piano sul primo numero della rivista, non solo come capitale mondiale dell’arte, ma anche del buon gusto e del senso estetico. Una ricerca sui consumi dei luxury good, promossa dallo stesso Schicchitano, dimostra un trend positivo per il settore del lusso nella Capitale. Tra le tante tematiche trattate nelle diverse sezioni del magazine cattura l’attenzione un interessante spazio sul fitness che, nel primo numero, è dedicato al network Dabliù che ha sponsorizzato la rivista proponendo una Vip Card in regalo con ogni copia di World & Pleasure per offrire ai lettori un weekend omaggio in tutti i centri Dabliù. «I nostri centri fitness propongono nuove discipline sportive che interpretano il benessere attraverso la seduzione» ha evidenziato Andrea Pambianchi che, insieme al fratello Ugo gestisce i 16 wellness e fitness center della catena presenti in Italia, Francia e Svizzera. Puntando proprio alla seduzione la Dabliù mette in campo l’ultima tendenza, la lap-gym, un corso di sexy ginnastica alla quale World & Pleasure ha dedicato un servizio. Un lungo percorso creativo ha dato vita a un nuovo concetto di magazine, contemporaneo e internazionale ma con un’anima essenzialmente italiana.