Dal Wrestling all’hip-hop arriva il «cattivo» John Cena

Si è dato all’hip hop ma John Cena rimane soprattutto una star del wrestling tanto che, all’incontro con la stampa alla vigilia del suo primo concerto milanese, domani al Rolling Stone, arriva sfoggiando il cinturone da campione, un capolavoro di cattivo gusto con il suo nome e una grande «W» rotante fissata su un disco d’oro. «Porto sempre con me il mio cinturone - dice la montagna di muscoli da 108 chili per 184 centimetri - ne sono molto fiero». Il 28enne cresciuto nel Massachusetts ha appena pubblicato il suo primo album You can't see me, che contiene la canzone Bad Man, insieme al rapper Tha Trademark, e dice che, nonostante il colore della sua pelle e il suo successo televisivo, la comunità rapper, piuttosto chiusa, non l’ha rifiutato, anzi.