X Factor, stasera la finale C’è un brano di Tiziano Ferro

da Milano

Allora stasera sarà il momento della finale. Dopo quasi tre mesi, X Factor decreta finalmente il suo vincitore (e ospiti saranno Irene Grandi ed Elio delle Storie Tese. In gara, in questo talent show presentato da Francesco Facchinetti, sono rimasti in quattro: Tony Maiello, 19 anni, napoletano con gli occhi dolci, Emanuele Dabbono, torrenziale autore di canzoni, la rivelazione Giusy Ferreri e gli Aram Quartet, che sono forse quelli che hanno impressionato di più la critica. Finora si sono sfidati - davanti ai giudici Simona Ventura, Morgan e Mara Maionchi - interpretando canzoni di altri: spesso famose, spesso irriconoscibili. Ma nel corso dell’ultima puntata faranno fino in fondo il loro mestiere, che è quello di cantare brani inediti per poi conquistare il contratto discografico da trecentomila euro con la Sony Bmg.
E qui viene il bello.
Giusy, una palermitana che vive vicino a Milano, immediatamente riconoscibile per il suo stile simile a quello di Amy Winehouse, canterà Non ti scorderai di me, un brano composto da Tiziano Ferro e dal giovane Roberto Casalino. Invece agli Aram Quartet toccherà Chi (Who) che come autori ha Morgan (di cui sta per uscire la raccolta È successo a Morgan) e Gaudì, cioè il caposquadra e il vocal coach di X Factor. Tony Maiello porta in gara Mi togli il respiro, scritto da Antonio Galbiati (autore di Pausini e Ramazzotti) e Saverio Grandi (autore di Vasco, Morandi, Raf e Luca Carboni). L’unico a cantare un motivo suo è Emanuele Dabbono, il 31enne genovese che in diretta tv farà ascoltare Ci troveranno qui. Vedremo, anzi sentiremo.