Yahoo, Icahn nel cda Pace fatta con i vertici

Il cda di Yahoo incassa la fiducia degli azionisti e apre le porte al dissidente Carl Icahn. Jerry Yang è stato confermato al timone della compagnia con l’85,4% dei voti favorevoli, mentre il presidente Roy Bostock ha ottenuto oltre il 79% dei voti. L’assemblea ha anche dato il via libera all’ingresso nel board del finanziere Icahn, che si era battuto a lungo per sfiduciare il cda e aveva poi raggiunto pochi giorni fa un accordo con i vertici in base al quale avrebbe ritirato la sua lista alternativa in cambio di un seggio. L’asse è stato bollato da alcuni azionisti come la «gang dei tre».