Yoga, gite e karaoke: un villaggio turistico in piazza del Cannone

Dal 26 luglio al 31 agosto torna «Vacanze a Milano» per chi resta. Corsi di fotografia digitale per i nonni, bimbi a scuola di magia

Risveglio muscolare la mattina, karaoke o cruciverbone al pomeriggio, cabaret o ballo liscio dopo le 21.30. Pranzo e cena al ristorante self service con scenografie in stile country e serate con menu etnici. Ce n’è per tutti i gusti, le età e le ore della giornata. Dal 26 luglio al 31 agosto riapre in piazza del Cannone il «villaggio turistico» di Vacanze a Milano, edizione 2008. La manifestazione organizzata dal Comune per chi trascorre l’estate in città ha un palinsesto di appuntamenti da fare invidia a tanti tour operator.
Dalle 10 alle 12 e dalle 15 alle 19.30, tutti i giorni è garantita l’animazione per la terza età. Dai giochi da tavolo come briscola, ramino e scala, alla ginnastica dolce e yoga, alle gare di ballo e i corsi: di decorazione in cucina, organizzazione di rinfreschi e pranzi, videocamera e fotografia digitale. Per i «meno giovani» il Comune organizza anche 12 gite fuori porta, dalla giornata alle terme alla visita ai castelli di Castelserpio e Torba. E tutte le sere (dalle 21.30 alle 23.30) tanti spettacoli diversi, dai «big» Zuzzurro e Gaspare, Wilma Goich e Equipe 84, al jazz, musical, l’operetta, la musica etnica e tanto liscio per chi vuol buttarsi in pista. Un villaggio più a misura di bambino nel weekend: il sabato e la domenica (dalle 10.30 alle 12) l’animazione è dedicata alle famiglie, con giochi teatrali, corsi per imparare a costruire burattini o a fare trucchi di magia. Dal primo agosto infine accanto a Vacanze a Milano nascerà un «palazzetto» dello sport nel verde, con mini-campi di basket, pallavolo e calcetto per i giovani che potranno iscriversi ai tornei.
«Stiamo promuovendo un’estate all’aperto, e con Vacanze a Milano - afferma l’assessore allo Sport, Giovanni Terzi - apriamo un vero e proprio villaggio nel cuore verde della città, con intrattenimento, attività culturali e divertimento».