Ypsilon, il colore si sceglie con un clic

Maurizio Refini

da Torino

Tre splendide ragazze, dal faccino pulito, ma con gambe chilometriche e tutto il resto al modo giusto (il migliore possibile), ammiccano dal sito della Lancia (www.lanciavip.it) e, per regalare una prova su strada, sottopongono l’utente multimediale a una domandina facile facile: «Che parte del corpo mi vuoi dipingere?». Si può andare avanti all’infinito, o quasi: e alla fine si viene chiamati da una voce suadente che ti regala un test drive della nuova Ypsilon, l’auto destinata alle VYP, «Very Ypsilon People».
È il marchingegno mediatico studiato per attirare l’attenzione sul restyling delle vettura che, assieme alla Musa, sta tenendo in piedi, con onore, il marchio Lancia, ormai centenario, e che aspetta i prossimi anni, a partire dall’autunno del 2008 per il suo vero rinascimento, quello che, secondo i programmi di Sergio Marchionne, studiati con Olivier François, il responsabile del brand, con i nuovi modelli porteranno sulle strade del mondo almeno 300mila vetture con il mitico scudetto di quella che veniva chiamata la casa di Chivasso.
Sulle dolci strade delle colline del Barolo, la nuova Ypsilon, dimostra tutta la sua giovinezza, nonostante il suo primo vagito sia risuonato ormai alcuni anni fa. In linea con la consolidata aspirazione ad appartenere alla fascia Premium del segmento B, la Ypsilon 2007 è un’auto di grande appeal, quindi, coerente con la storia di Lancia in quanto a eleganza e cura dei particolari. Gli interni sono spaziosi, ben fatti e originali, con accostamenti cromatici che richiamano le tinte esterne, un abitacolo di livello decisamente più elevato delle rivali: la nuova piccola, infatti, è un’auto molto compatta, ma con un’abitabilità sorprendente e un comfort eccezionale. Il maquillage di Lancia Ypsilon è stato anche un’occasione per riposizionare il listino della compatta torinese. Attacco a 10.700 euro, e quattro allestimenti disponibili: Argento per i giovani, Oro Bianco per il pubblico maschile, Oro Giallo per il gentil sesso e Platino per chi desidera il massimo in termini di eleganza ed equipaggiamento. Per tutti i modelli viene offerto il VYP Service, iniziativa interessante ed esclusiva. In caso di guasto o manutenzione ordinaria, sarà sufficiente chiamare un numero verde per disporre del ritiro in loco e del rimborso delle spese di trasporto nel caso di sosta prolungata dell’auto in officina. Un trattamento che si inserisce alla perfezione nell’ideale di stile, italianità e glamour adottato dal nuovo corso Lancia. Tanto da convincere Stefano Gabbana a interpretare lo spot televisivo di lancio: una chicca da trenta secondi, che unisce la magnifica Ardea della fine degli anni Trenta alla Ypsilon: un fil rouge di grande qualità ed eleganza.