Zètema La cultura a braccetto dell’impresa

Approvato con un utile di 265mila euro il bilancio 2008 di Zètema dopo l’assemblea dei soci (con il Comune di Roma socio unico). Un risultato importante a conclusione di un anno che ha confermato il ruolo di Zètema come soggetto di riferimento dell’amministrazione comunale per quanto riguarda l’attuazione delle politiche culturali e turistiche. «Il 2009 ci vedrà ancora più impegnati a supporto del Comune nella realizzazione di un’offerta di servizi culturali e turistici di qualità e portata internazionale - annuncia l’amministratore delegato di Zètema Albino Ruberti (foto a sinistra) - coinvolgendo ancora di più l’imprenditoria privata». Proseguire nel processo di integrazione e sviluppo dei servizi culturali e turistici e incrementare la capacità di fund raising saranno alcuni degli obiettivi che Zètema si è data per l’anno in corso, nella piena armonia con le linee guida del Comune di Roma. «Un ringraziamento particolare da parte mia e dell’azienda va all’assessore Umberto Croppi - aggiunge il presidente di Zètema Francesco Marcolini (foto a destra) a conclusione dell’assemblea - per la fiducia dimostrata nei confronti del management di Zètema. Voglio assolutamente confermare il nostro impegno, su basi salde, per una piena attuazione della mission di supporto dell’amministrazione comunale nella progettualità del settore cultura».