Zaccheroni affonda Il Siena mata il Toro

Alessandro Parini

da Torino

Se non si complica la vita da solo, non è il Toro. Meglio per il Siena, vincitore in trasferta 2-1 (doppietta di Frick prima del gol di Muzzi). I granata cominciano molli come mozzarelle al sole: i toscani ringraziano e quasi non ci credono quando Molinaro tracima dalla sinistra per servire un pallone facile facile sui piedi di Frick che, da pochi passi, batte Abbiati. Ti aspetti la reazione dei padroni di casa che però non arriva subito: il solo ad avere le idee chiare pare De Ascentis, per il resto è notte fonda. Quando poi Abbiati, già decisivo in negativo a Udine, conferma di attraversare uno di quei momenti in cui tutto gira storto e si lascia scappare un pallone innocuo che più innocuo non si può, Frick raddoppia e solo capitan Muzzi, con un diagonale da sinistra, riesce a riaprire i giochi prima dell'intervallo. Poi nella ripresa, tante mischie ma poco gioco: il pericolo più grosso lo crea così ancora Muzzi con una deviazione involontaria su tiro di Fiore.