Zaia in gol col ritorno della «celeste»

Un salto che vale uno scudetto. Il Treviso Calcio, dopo l’incubo del fallimento e la ripartenza dai dilettanti, ha conquistato la promozione in Lega Pro. E il governatore Luca Zaia, nativo di Conegliano Veneto, porta la squadra biancoceleste in trionfo: «Il ritorno del Treviso nel calcio professionistico rappresenta il giusto premio a giocatori e tecnici per l’impegno profuso in tutta la stagione». Con un occhio di riguardo per chi anche in «purgatorio» ha continuato a incitare gli undici della Marca: «Una parte del merito è certamente da attribuire ai magnifici tifosi che hanno fatto sempre sentire la propria vicinanza alla squadra. Il raggiungimento di questo traguardo - conclude Zaia - testimonia come lo sport nel trevigiano e nel Veneto sia sinonimo di managerialità, partecipazione ed entusiasmo».