Zaino, quaderni e diario a 25 euro

Erika Falone

Basta fare due conti. Mandare un bambino a scuola con tutto il necessario è quasi un investimento. Soprattutto se il diario deve essere quello del cartone animato del momento e la cartella deve essere di marca. Con astuccio in coordinato, ovviamente.
Ma risparmiare si può. Grazie al protocollo di intesa che è stato firmato da Comune di Genova e associazioni di settore.
Già dallo scorso anno è infatti possibile acquistare in 110 cartolerie della città speciali «Kit Scuola». Ne esistono sei diverse combinazioni.
La più economica, pensata per i bambini delle elementari, costa 25 euro (contro i 79 euro che gli stessi oggetti verrebbero a costare se acquistati singolarmente) per uno zaino di qualità garantita contenente un diario, un astuccio completo, due maxi quaderni e una copertina ad anelli.
«Il problema è che spesso i bambini non si accontentano della funzionalità dell’oggetto, ma lo vogliono di una marca specifica - spiega Gabriele Benna, presidente dell’Ascom cartolai -. Tra un prodotto griffato e uno non griffato ma della stessa qualità, c’è una differenza di prezzo del 60 per cento».
Proprio per questo motivo nel programma dell’iniziativa per il 2005 sono stati inseriti due kit, da 19 euro l’uno, nei quali non c’è il diario. «Un diario griffato costa tra i 12 e i 15 euro - commenta Benna -. Un costo che una famiglia riesce in ogni caso a sostenere, nella maggior parte dei casi». E per chi non vuole rinunciare a portare sulle spalle una cartella di marca, è a disposizione anche un kit da 50 euro.
«Riteniamo che questa iniziativa sia importante anche da un punto di vista educativo - dice Andrea Sassano, assessore ai Servizi educativi e Istituzioni scolastiche del Comune di Genova -. Il messaggio può essere molto forte: insegniamo la logica del necessario contro quella del consumismo, partendo proprio dai ragazzi».
Un’ulteriore novità riguarda l’estensione dell’accordo alla grande distribuzione. IperCoop partecipa infatti all'iniziativa mettendo a disposizione degli speciali «Kit scuola». La proposta sarà a disposizione dei consumatori da lunedì 22 agosto al 17 settembre, negli ipermercati di Genova, Savona, Carasco e Sarzana.
Per garantire inoltre il diritto allo studio il Comune di Genova ha messo a disposizione 670mila euro per permettere alle famiglie di usufruire della fornitura gratuita dei libri di testo.
A conti fatti, quest’anno, la scuola costa meno.