Zaleski è salito oltre l’11% Licenze nel Mare del Nord

Il finanziere Romain Zaleski detiene oltre l’11% del capitale Edison. La Carlo Tassara, infatti, attraverso la controllata Fincamuna, detiene una quota dell’11,094% in Foro Buonaparte: la quota precisa viene dalle comunicazioni alla Consob, che datano l’operazione al 5 febbraio. Il pacchetto è frutto della conversione di warrant Edison che ha dato alla Tassara, con un investimento di circa 515,3 milioni, l’importante partecipazione e contemporaneamente ha diluito la quota della controllante Transalpina di energia dal 71,2% al 63,3%. A sua volta Zaleski sarà diluito al 10% in Edison se tutti i warrant saranno convertiti. Ieri, inoltre, Edison ha comunicato di essersi aggiudicata 5 nuove licenze di esplorazione di idrocarburi nella piattaforma continentale norvegese. Con questa operazione, Edison si rafforza nel Mare del Nord dove è presente con altri 3 titoli minerari. Il gruppo ha recentemente allargato le sue attività di esplorazione a Egitto e Costa d’Avorio.