Zambrotta e De Rossi vanno a casa

da Glasgow

Gianluca Zambrotta e Daniele De Rossi sono tornati in Italia ieri mattina con un volo di linea da Glasgow. Marcello Lippi ha deciso di non trattenere i due giocatori, ammoniti durante il match con la Scozia e quindi squalificati per la sfida con la Bielorussia. Il ct, come ha sottolineato dopo la partita di sabato, non chiamerà sostituti (uno dei nomi possibili era quello di Bonera, ma il parmense è ancora out per problemi fisici), quindi il gruppo resterà con venti giocatori. Ieri partita amichevole con una selezione giovanile del Motherwell – 7-1 con tripletta di Toni, doppietta di Esposito e gol di Gilardino e Del Piero su rigore - alla quale non hanno partecipato gli otto che hanno giocato 90’ con gli scozzesi (Peruzzi, Nesta, Cannavaro, Pirlo, Gattuso, Totti, Vieri e Zambrotta) più Iaquinta. Lippi ha provato Mesto come esterno destro di difesa, ma il ct sta pensando anche a un modulo a tre in retroguardia – con l’innesto dell’interista Materazzi (che già nell’Inter nello scorso campionato era stato sperimentato da Mancini sulla fascia mancina) - da opporre ai bielorussi.