Zamparini: «Gol di Mancini da invalidare, è una furbata»

L’atteso ritorno di Antonio Cassano all’Olimpico da avversario è ancora rinviato. Ma per la Roma, evitato un avversario pericoloso eccone un altro: il presidente del Palermo Zamparini che non ha digerito la «furbata del calcio d’angolo». Il regolamento della Figc dice che «i raccattapalle devono rimanere dietro i cartelloni pubblicitari. Possono dare il pallone al calciatore più vicino senza camminare davanti ai cartelloni». Il Palermo ha inviato un telegramma alla procura federale e alla Lega calcio chiedendo l’invalidamento della partita di sabato fra Roma e Palermo finita 1-0 con rete di Mancini su calcio d’angolo accelerato da un raccattapalle: «Abbiamo fatto ricorso a una furbata - ha detto Zamparini -. Non è ammissibile che in Italia si premino le furbate».