Zanetti ko un mese Figo pensa ai bolidi

da Milano

Da asso del pallone a manager nei motori. Dopo Totti e Seedorf nelle moto, Luis Figo sarà impegnato con il team del Portogallo nell’A1 Grand Prix, la coppa del mondo di auto che Sky trasmetterà: le prove ufficiali del venerdì, le qualificazioni del sabato, lo sprint race e la gara della domenica. Il campionato scatta tra 48 ore a Brands Hatch, in Inghilterra. «Mi piacciono i motori e mi piacciono i progetti di questo campionato», dice Figo. «Ho conosciuto la persona che ha iniziato questo progetto che è portoghese anche se abita in Sud Africa, mi ha domandato se volevo prendere il franchising per il Portogallo. Mi aspetto che il pilota Pedro Lamy possa far bene. Gli ho già parlato e gli ho fatto un po’ di pressione per la vittoria. Io in pista? Mi piacerebbe provare ma con tranquillità. Ora è passata la voglia di andare veloce, perché quando uno tiene famiglià deve andare piano in macchina». Tifo non è l’unico calciatore impegnato nell’A1. «È vero, Ronaldo la scuderia per il Brasile e ogni tanto ci troviamo a discutere su questo argomento e su chi vincerà il torneo». Intanto, brutte notizie per l’Inter: Cristiano Zanetti, infortunatosi contro il Chievo, ha riportato uno stiramento di primo grado all’adduttore della coscia sinistra e dovrà restare a riposo per almeno un mese.