La Zanicchi e Tremaglia verso Strasburgo

Giro di valzer tra Strasburgo e Roma. L’elezione al parlamento italiano di Mario Mantovani, Cristiana Muscardini, Alessandra Mussolini e Umberto Bossi aprono le porte dell’assise europea, rispettivamente, a Iva Zanicchi, Mirko Tremaglia, Roberto Fiore e l’«Obelix» della Lega Erminio Boso. Ancora incerto invece il destino di Elisabetta Gardini ed Enrico Ferri, il ministro dei «110». La prima deve sperare nel ballottaggio di Amalia Sartori (Pdl) a sindaco di Vicenza, mentre il secondo confida nella vittoria di Alfredo Antoniozzi alle Provinciali di Roma e alla nomina di Tajani a commissario europeo al posto del rientrante .