Zapatero respinge il referendum basco

Il premier spagnolo José Luis Rodriguez Zapatero ha respinto ieri, almeno sino alle elezioni, non solo qualsiasi ipotesi di negoziato con l’Eta ma anche di dialogo politico per risolvere il conflitto nel Paese Basco, respingendo il piano proposto dal leader regionale Juan José Ibarretxe. Dopo oltre due ore di colloqui alla Moncloa, Ibarretxe ha annunciato di aver proposto al capo del governo spagnolo la stipula di «un patto politico di convivenza fra Euskadi (il Paese basco) e la Spagna». Ma il premier spagnolo ha respinto la proposta del leader basco.