Lo zar Valuev guida la nuova boxe dell’Est

Soffia terribile il vento dell’Est: un kazako (Oleg Maskaev), un russo (Nicolay Valuev) e un ucraino (Wladimir Klitschko) stanno in testa al mondo della boxe dei giganti. Un altro ucraino (Vladimir Vichis) ha fra le mani l’europeo dei massimi. Altra boxe, di certo altra era. Impensabile non veder coronati i massimi americani. Ma oggi anche per loro Valuev è il più grosso e il più cattivo. Oltre al pugile affaristicamente più accattivante. Klitschko il fratello di quello bravo, e Maskaev un vecchio immortale. Basta sapersi accontentare.