È Zauli il primo colpo

Emmanuele Gerboni

Giornate così nascono con un’ idea: facciamo festa con i tifosi e gli amici del Chiasso, infatti il direttore sportivo della squadra svizzera è il fratello di Beppe Marotta; poi va a finire che sul campo di Bogliasco ci sono Novellino, Garrone, Marotta e Asmini che chiacchierano della nuova Samp. Tanto che la prossima settimana sarà annunciato il primo acquisto ufficiale.Il nome? Silenzio assoluto, però almeno l’identikit si conosce: quest’anno ha giocato in serie A, nazionalità italiana, è in scadenza di contratto. Il ruolo? Difensore o centrocampista, anche se le ultime voci portano direttamente al palermitano Lamberto Zauli che, in scadenza di contratto, ha detto addio al Palermo dopo aver litigato con Zamparini. Intanto l’amministratore delegato Beppe Marotta delinea le coordinate della campagna acquisti. Vietate le spese folli, ci saranno investimenti mirati a breve scadenza: «Non dovranno essere giocatori necessariamente giovani; è più produttivo prendere calciatori già pronti, che magari hanno un ingaggio più alto, ma in grado di assicurare un rendimento certo». Definita la strategia, adesso ci sarà tempo per fare il gioco dell’estate: mettiamo il nome giusto al posto giusto. Innanzitutto non arriverà Vogel, appena acquistato dal Milan che lo ha prelevato a parametro zero dal Psv. È stato seguito, e pure trattato, nulla da eccepire sulle qualità del giocatore «ma a centrocampo sarebbe stato difficile da gestire vista la presenza di due pilastri come Palombo e Volpi». Appunto.
Parliamo del capitano blucerchiato, le richieste ci sono però la volontà, come ha spiegato Marotta, è quella di rinnovare il contratto (in scadenza nel 2006) per un altro anno.
Tra coloro che sono sospesi, anche Pavan e Sacchetti. Ma in pole position, per continuare l’avventura in blucerchiato, c’è, soprattutto, il primo. A Corte Lambruschini stanno bussando anche tante grandi. In fila per Volpi, Diana, Tonetto, Antonioli e Pisano. E proprio il giovane difensore, forse, sarà costretto ad aspettare per l’esordio nel club Italia: era in odore di convocazione per la tourneè in Canada e negli Stati Uniti, se ne riparlerà più avanti. Intanto la Samp eserciterà il diritto di riscatto su Zenoni: diventerà tutto blucerchiato, sborsando un milione di euro alla Juve. Su Bazzani è molto chiaro: «In questo momento la sua collocazione più attendibile è in un club diverso dalla Samp». Bazzani sarà, in ogni caso, la chiave per prendere la punta: si vuole fare cassa oppure usarlo come pedina di scambio e in questo caso si potrebbe avviare un discorso con il Bologna che può offrire Cipriani.
E Recoba? «È una situazione complicata, va in scadenza in prossimo anno bisognerà capire le intenzioni dell’Inter». Ultima news, la Samp è in stand – by su Bonanni, esterno che ha fatto molto bene in serie B con la maglia del Vicenza.