Al Zawahiri minaccia Israele e l'Occidente

Il numero due di al Qaida, Ayman al Zawahiri, in un messaggio audio diffuso su Internet ha esortato ad attaccare
obiettivi in Israele e in Occidente in risposta ai raid israeliani
sulla Striscia di Gaza

Dubai - Il numero due di al Qaida, Ayman al Zawahiri, ha esortato ad attaccare obiettivi in Israele e in Occidente in risposta ai raid israeliani sulla Striscia di Gaza, in un messaggio audio diffuso su Internet. "O musulmani - si sente nel messaggio - oggi è il vostro giorno. Colpite gli interessi degli ebrei e degli americani, e di tutti quelli che partecipano all'aggressione contro i musulmani. Monitorate gli obiettivi - aggiunge la registrazione - raccogliete fondi, preparate il necessario, pianificate accuratamente e attaccate".

Nessun obiettivo è esplicitato nel messaggio, che indica, però, che "non è detto che si debba combattere contro Israele solo in Palestina". La registrazione, apparsa su un sito spesso usato da al Qaida e altri gruppi di militanti islamici, è stata prodotta dal braccio armato di al Qaida As-Sahab. Nel testo, Zawahiri accusa anche i leader arabi di collusione con gli Stati Uniti e Israele, definendoli parte di una "alleanza satanica".