Zegna-Match Race: a Portofino in barca con i big

Maurizio Bertera

Portofino non è solo uno dei borghi marinari più conosciuti del mondo ma anche un punto di riferimento per la vela: basti pensare che i «suoi» marinai portano per il mondo la bandiera di San Giorgio, patrono cittadino, innalzata da Alinghi dopo aver vinto l’America’s Cup (Cico Rapetti, membro del team, è portofinese) e da Luna Rossa nel recente varo a Valencia. Portofino è famosa altresì per la classica delle classiche primaverili, il Trofeo Ermenegildo Zegna, giunto alla 25ª edizione e dove gareggiano le più belle imbarcazioni del Mediterraneo e gli Swan 45, il monotipo del momento. È in questo contesto dove sport e mondanità vanno a braccetto, che si disputerà, venerdì 12 maggio, la Zegna-Bmw Match Race Cup, evento che fa parte del calendario della Bmw Match Race Academy. Per i non addetti ai lavori, si tratta della scuola creata da Bmw Group Italia e Yacht Club Italiano che «insegna» l’arte della regata in cui due barche si affrontano dalla partenza al traguardo. Scoperta in Italia soprattutto grazie alle dirette tv (ricordate «Il Moro» di Venezia e le notti di «Luna Rossa»?), la match race sta diventando popolare a tutti i livelli: dai professionisti che disputano un circuito mondiale, simile all’Atp del tennis ai regatanti abituali che la considerano un diversivo alle competizioni tradizionali, dai giovani che magari sognano un futuro da campioni ai semplici appassionati che si esaltano nel duello ravvicinato. È sostanzialmente per le due ultime categorie che è nata la Bmw Match Race Academy, il top nel suo genere come spiega il suo tutor Roberto Ferrarese. «Dalla preziosa sinergia tra Bmw e Yacht Club Italiano, uno sponsor entusiasta e un circolo di grande esperienza - spiega il velista barese - è stato possibile concentrare uno staff eccellente: campioni quali Mauro Pelaschier, velisti esperti nell’insegnamento come Giuseppe Tesorone, esperti di match race quali Alfredo Ricci e Luigi Bertini, mental coach di livello internazionale quali Andrea Di Martino e meteorologi affermati». Nel calendario (sette corsi di vario tipo che si svolgono a Genova, Riva di Traiano, Malcesine, Porto Azzurro e Riva di Traiano), l’appuntamento di Portofino ha una valenza particolare: come nella precedente edizione (quando venne il brasiliano Torben Grael, tattico di Luna Rossa), gli studenti-velisti potranno contare sull’aiuto di campioni della specialità che saranno a bordo con loro. Il massimo per imparare qualche «trucco» del mestiere. «La Zegna-Bmw Match Race è parte integrante del nostro impegno sportivo e velico in particolare - dice Marco Saltalamacchia, numero uno di Bmw Italia -; la organizziamo con lo spirito di chi ama la competizione, lo spirito del nostro gruppo».