Zenit San Pietroburgo: Spalletti sbarca in Russia

L'ex allenatore della Roma dalla prossima stagione, e per tre anni,
guiderà la squadra russa. Terza nell'ultimo torneo nazionale. Ritroverà
il fantasista ex Torino ALessandro Rosina, che esulta

San Pietroburgo - Luciano Spalletti è il nuovo allenatore dello Zenit San Pietroburgo. Lo ha annunciato il consiglio direttivo del club. La candidatura di Spalletti, è stato precisato, è stata approvata all’unanimità in una riunione del direttivo dello Zenit, che si è svolta ieri. L’ex allenatore della Roma ha firmato un contratto di tre anni. Non sono stati forniti particolari sul compenso economico che Spalletti riceverà dal club russo. Tra gli obbiettivi chiesti a Spalletti vi è in primo luogo la vittoria dello Zenit del titolo russo, un positivo comportamento del club nelle coppe europee, avviare una buona collaborazione con la sezione giovanile del club, al fine di portare in prima squadra nuovi talenti della scuola calcistica di San Pietroburgo.

Rosina esulta "È uno dei migliori tecnici a livello nazionale e internazionale. Lo Zenit fa un grande salto di qualità". Alessandro Rosina, fantasista dello Zenit, avrà un allenatore italiano. Spalletti ha firmato un contratto triennale con il club russo che ha chiuso al terzo posto l’ultimo campionato. "In questo periodo non l’ho sentito direttamente. Spalletti è stato molto corretto, non ha voluto interferire con il lavoro del tecnico che stava lavorando. Adesso il campionato è finito ed è arrivata questa piacevolissima sorpresa" dice Rosina. "Il club vuole continuare il suo progetto con un grande allenatore, ci saranno molte aspettative per Spalletti" aggiunge l’ex giocatore del Torino.