Con ZeroMobile telefonare dall’estero costa meno

Zeromobile è il primo operatore rivolto a chi viaggia all’estero per business e turismo. La società guidata dal fondatore Manuel Zanella conta di vendere quest’anno 50 mila sim grazie alla moltiplicazione dei punti vendita che diventeranno circa 2000 entro la fine dell’anno. Il meccanismo è semplice. Chi si reca all’estero deve soltanto inserire la sim Zeromobile nel telefono, potendo così da subito effettuare e ricevere chiamate con in più la possibilità di essere raggiungibile anche sul proprio numero, mentre si è in viaggio. Con questa sim è possibile risparmiare fino all’85% sulle chiamate effettuate dall’estero, fino al 100% su quelle ricevute e circa il 40% sugli sms inviati. Tanto per fare un esempio da Antigua chiamando con Tim in roaming si spenderebbero 3 euro al minuto mentre con la Sim Zeromobile si spendono 69 centesimi. Per le chiamate ricevute non si spende nulla mentre gli sms costano 39 centesimi contro 89. Il costo della sim e di una ricarica da 10 euro è di 19,90 euro. Si può anche acquistare un telefono speciale che contiene due sim: la propria e quella di Zeromobile. www.zeromobile.it
Siav archivia documenti. Siav società di sviluppo software e servizi è l’unica azienda italiana riconosciuta dagli analisti Gartner nel panorama internazionale delle società di sviluppo di piattaforme per l’archiviazione dei dati. Lo scorso anno è cresciuta del 55% raggiungendo i 20 milioni di fatturato. www.siav.it