Zidane ci ripensa: «Giusto cacciarmi per la testata a Materazzi»

L'ex campione francese: «Onestamente non so come avrei potuto vivere se io fossi rimasto sul terreno di gioco e i Bleus si fossero laureati campioni del mondo».

Zinedine Zidane torna a parlare della finale del Mondiale 2006 tra Francia e Italia: a quasi quattro anni di distanza, nessuna nuova polemica con Materazzi, ma una corretta ammissione di colpe. Non solo: l'ex fuoriclasse francese, che ha chiuso la sua carriera dopo quel triste episodio, benedice l'intervento di Gigi Buffon che segnalò all'arbitro la condotta di Zidane facendo scattare l'utilizzo improprio della moviola.
GRAZIE BUFFON «È stato un bene che sia andata così», dice Zidane alla rivista transalpina France Football. «È stato giusto che Buffon abbia avvisato l'arbitro per segnalargli quello che avevo fatto, perchè non era bello, non era affatto bello». Ripensando a quell'episodio, quel cartellino rosso è stato quasi una salvezza: «Onestamente non so come avrei potuto vivere se i Bleus si fossero laureati campioni del mondo e io fossi rimasto sul terreno di gioco. L'avrei vissuta male, questo è certo», spiega ancora l'ex campione transalpino. «Soprattutto perchè quella sarebbe stata la mia ultima immagine da calciatore in attività. Sarebbe stato molto difficile vivere con un titolo da campione del mondo ottenuto dopo un simile gesto», aggiunge.
HENRY E L'IRLANDA Zidane si sofferma anche sul fallo di mano di Thierry Henry nell'azione del gol della Francia contro l'Irlanda, nella partita-spareggio per la qualificazione ai Mondiali di Sudafrica 2010. L'episodio ha scatenato mille polemiche e sancito l'eliminazione della nazionale di Giovanni Trapattoni dalla prossima rassegna iridata. Nel mirino delle critiche proprio l'attaccante francese, ma Zidane in qualche modo lo assolve: «Resta un episodio di gioco. Ha suscitato polemiche perché ha portato alla qualificazione di una nazionale per il Mondiale, altrimenti...».
LE DIFFICOLTÀ DI DOMENECH Quanto alle difficoltà della Francia di Raymond Domenech nelle qualificazioni ai Mondiali, Zidane afferma: «La Francia è criticabile ma preferisco guardare le cose positive, anche se è difficile vederla giocare così visto che ci sono ottimi giocatori...».