Zingaretti riconfermato segretario regionale Ds

I voti favorevoli sono stati 342 Consensi dalla mozione Fassino, non hanno votato le minoranze interne

Nicola Zingaretti è stato rieletto segretario dei Ds del Lazio con 342 voti, pari all’84,02 per cento dei 407 delegati votanti al congresso regionale. Zingaretti, romano, 42 anni, europarlamentare e già segretario regionale dal novembre del 2006, ha ricevuto i consensi della mozione Fassino di cui è espressione, che ha contato sul 71,48 per cento del totale dei delegati. Non lo hanno votato, invece, le minoranze interne. La mozione Mussi non ha partecipato al voto volendo marcare, anche nei fatti, l’avvio della presa di distanza dal processo che porta al Partito democratico. La mozione Angius, invece, ha votato scheda bianca come apertura di credito verso Zingaretti e ribadendo, così, la volontà di stare nel processo costituente del Pd, seppure in modo critico. Sui 509 delegati aventi diritto, 492 hanno ritirato la delega. I votanti sono stati 407 e i voti validi 406.