Zoagli Il Comune e i cani randagi «Adottateli, così risparmiamo»

Il Comune di Zoagli si mobilita a favore degli animali con un regolamento ad hoc «per incentivare l’adozione di cani randagi o ospiti di canili convenzionati» con l’amministrazione. Otto articoli dettagliatissimi per tutti gli amanti degli amici a quattro zampe con tanto di istanze, compilazione moduli, segnalazioni, chip e microchip per l’animale e in testa le ragioni di questa scelta. Eccole: «La finalità del presente regolamento è l’incentivazione dell’adozione dei cani randagi catturati sul territorio comunale allo scopo principale di garantirne il loro benessere e di prevenire il sovraffollamento presso le strutture di ricovero, ma anche di risparmio ed efficienza dell’amministrazione pubblica». Come a dire: se i cani vengono tolti dalla strada e ancor di più dai canili, allora meglio per tutti: per loro prima di tutto, ma anche per le casse dell’amministrazione comunale che così risparmia qualche soldo che altrimenti finirebbe in cibo e coperte per cani.