Zola quasi profeta in patria sfiora il successo a Is Molas

Annaluisa Conti

Con il lungo ponte di Pasqua e Pasquetta si è avuto un dilagare di gare su tutti i percorsi, taluni resi ancora più difficili e competitivi per lo spostamento di bandiere e tee di partenza.
Filippo Primi, Franco Montanari e Claire Castelnuovo hanno consegnato i risultati migliori sul percorso sardo di Is Molas e si sono qualificati per giocare la finale italiana, la Pro-Am del BMW Ladies Italian Open il prossimo 18 giugno allo Sheraton Golf Parco de’ Medici di Roma. In campo anche Gianfranco Zola che ha sfiorato la vittoria in prima categoria.
A Monticello dove si disputava il classico Trofeo Gianni De Marchi giunto alla 27ª edizione emergevano in prima categoria Gianmario Rossi primo lordo (150) e Alberto Chitarin primo netto (137). Non mancavano gli applausi riservati con l’occasione anche al nuovo presidente del club, Guenther Schaefer, che alla guida di un Consiglio rinnovato si è impegnato a mantenere il circolo ai vertici del golf italiano, magari potenziandolo ancora di più.