Zona 3, i politici fanno il pieno di gettoni

Dodici commissioni nei primi otto giorni d’agosto. Quasi un calendario-lavori da record per la Zona 3 di via Sansovino. E un probabile esborso, per le casse pubbliche, niente male: si vedrà alla fine dei conti (i consiglieri sulla carta sono 23 e per ognuno è previsto un gettone di 46,50 euro per un massimo mensile di 511,50 euro). Teoricamente si potrebbe parlare di 12mila euro a carico del Comune, anche se i consiglieri presenti in media sarebbero stati una quindicina. «Uno spreco. È successo come l’anno scorso - va all’attacco l’opposizione -. In uno degli ultimi incontri dei giorni scorsi siamo stati un’ora a leggere le risposte dalla vigilanza alle segnalazioni dei cittadini». La parola al presidente di zona Pietro Viola (An): «Io faccio da notaio, posso non essere d’accordo ma non posso imporre di non fare le commissioni».