Zone Blu di Albaro aperte anche ai bagnanti

Zone Blu nel quartiere di Albaro, cambia tutto. Ieri mattina, nel corso della riunione di giunta in Comune, l’assessore alla Mobilità Sostenibile, Paolo Pissarello, ha proposto una serie di modifiche alla disciplina della sosta nelle Zone blu di Albaro appena varate. Le modifiche approvate riguardano in modo principale il periodo estivo e prevedono l’istituzione di Isole Azzurre che consentirebbero una maggiore rotazione di posti per i bagnanti diretti in Corso Italia. Da quanto è stato comunicato dal Comune sono stati svolti approfondimenti tecnici svolti congiuntamente con il Municipio e Genova Parcheggi Spa che hanno posto in luce come l’aumento della domanda di spazi destinati alla sosta nel periodo della balneazione potrebbe creare una scarsità di posti disponibili. E qualche ingorgone di troppo.
Si è quindi deciso di effettuare modifiche come quella di predisporre nuovi tipi di abbonamento che potrebbero essere estese anche ai non residenti, ma clienti di stabilimenti balneari. Il Comune ha anche deciso di aumentare i parcheggi a rotazione (le «isole azzurre») per evitare il congestionamento del traffico e istituendo al contempo anche aree a tariffazione durante il periodo di apertura degli stabilimenti balneari, che sono numerosi nella zona interessata dalle aree blu. Quindi è stato deciso di estendere alla Blu Area Albaro le tariffe e la regolamentazione vigenti per la Blu Area Foce, stabilire che l’area sia operativa dalle 8 alle 20 di tutti i giorni feriali ed estesa anche ai festivi dal 15 maggio al 15 settembre compresi. Nel periodo sperimentale i residenti della zona M potranno parcheggiare anche nella sottozona L e viceversa (verrà deciso solo in seguito se l’estensione potrà essere definitiva o no).
Inoltre dal 15 maggio al 15 settembre ci sarà la possibilità se ritenuto necessario - in tutti i sabati e le giornate festive - di parcheggiare sulla carreggiata a mare di Corso Italia, nel tratto compreso fra via Piave e via Bovio nell’isola azzurra (al sabato dalle 6 alle 24, nei festivi 0-24) con la tariffa unica giornaliera di 5 euro. In questi casi verrà interdetto il traffico veicolare e predisposta la segnaletica del caso.
Alla fine del periodo consentito le auto rimaste parcheggiate verranno rimosse con il carroattrezzi. Le nuove isole azzurre di Albaro saranno: via Piave (123 posti), viale sauro (77), via Martorelli (57), via Bovio (75), via Don Minzoni (41), via Campanella (10), via Medici del Vascello (47), via G.Bruno (18), corso Italia (157). Si pagheranno 2 euro all’ora, 0,20 centesimi ogni venti minuti, 0,50 centesimi 30 minuti non ripetibili (tariffa speedy), 2 euro per due ore non ripetibili (tariffa medium solo per Via Galli e via Campanella), abbonamento di 30 euro mensili per sei ore giornaliere o di 60 euro per tutto il giorno.