Zorzi guida la carica delle azzurre per conquistare la prima vittoria

Oggi è «il grande giorno» del golf femminile europeo made in Italy. Le giocatrici professioniste del Ladies European Tour si ritroveranno, secondo l'ordine di appartenenza alle diverse categorie, allo Sheraton Golf Parco de' Medici di Roma per contendersi l'ambito titolo del BMW Ladies Italian Open.
Numeri molto rotondi per questa edizione, la ventesima, la quarta volta della Capitale, che sabato dispenserà 60 mila euro alla vincitrice su un montepremi di 400mila euro. La restante parte sarà divisa tra le 60 delle 120 iscritte che supereranno il taglio di metà gara, dopo la seconda giornata. Per rendere il torneo ancor più competitivo, sono state apportate anche alcune modifiche al percorso dello Sheraton Golf. Alcune buche sono state allungate e il par complessivo del campo è stato portato da 71 a 72 colpi. E come sempre, il bello verrà nel finale, quando il percorso si fa più impegnativo.
Le azzurre dovranno essere sostenute con passione durante le loro 18 buche quotidiane, per far sì che non si spenga in loro il desiderio di aggiudicarsi questo titolo, detenuto ad oggi dalle sole straniere. Una vittoria in casa, dopo 19 anni, ripagherebbe dell'attesa! Le speranze italiane sono affidate a giocatrici di grande qualità, quali Veronica Zorzi, Diana Luna, Federica Piovano, Sophie Sandolo, Tullia Calzavara, Stefania Croce, Isabella Maconi, Margherita Rigon, Barbara Paruscio e la giovanissima Anna Rossi, classe 1986. Delle avversarie, in campo scenderanno sei delle ultime sette vincitrici del titolo italiano, fra cui Gwladys Nocera, la detentrice del titolo 2006 e del riconoscimento «Giocatrice dell'Anno». Non poteva mancare, l'australiana Nikki Garrett, vincitrice a Tenerife.
Anche quest'anno le concorrenti devolveranno parte del montepremi ad un'associazione no profit in favore dei bambini disagiati, la World Childhood Foundation, organizzazione fondata da Sua Maestà la Regina Silvia di Svezia. Ma il BMW Ladies Open è anche mondanità. Tra i tanti appuntamenti, la premiazione dei dieci migliori campi italiani, classificati dalla rivista «Il Mondo del Golf», mentre domenica si disputerà la Pro-Am Playteam.