Ztl notturna e metro fino alle 2.30

Giacomo Legame

Ztl notturna in centro storico dalle 23 alle 3 e metropolitane in servizio fino alle 2.30.
Sono alcune delle misure che il Campidoglio sta mettendo a punto per cercare di far fronte agli aspetti organizzativi della notte di Capodanno che vedranno, in centro storico, il concerto-spettacolo rock a piazza della Repubblica, a partire dalle 22, e il tradizionale concerto in piazza del Quirinale.
Il piano sarà presentato ufficialmente il prossimo 30 dicembre, ma al momento è certo che metro A e B saranno in servizio fino alle 2.30 e che sarà in vigore la Ztl notturna, come ogni sabato sera, ma in un’area più estesa rispetto alle altre notti, pari cioè a tutta la Ztl del centro storico (esclusa Trastevere).
A fare il punto sui provvedimenti, suscettibili però di qualche aggiustamento, è stato, rispondendo ai giornalisti, Luca Odevaine, vicecapo di gabinetto del sindaco, al termine del Comitato per l’ordine e la sicurezza che si è occupato anche delle misure da approntare in occasione degli eventi organizzati nella capitale per la notte di Capodanno.
Saranno ovviamente pedonali le aree interessate dai principali eventi, cioè piazza della Repubblica e, come sempre, piazza del Quirinale. In particolare, sarà pedonale metà di via Nazionale. Inoltre sono previste chiusure al traffico anche a largo Magnanapoli.
«Da cinque-sei anni - ha osservato il prefetto di Roma Achille Serra - c’è stata un’affluenza agli eventi organizzati per Capodanno decisamente superiore a quella registrata negli anni precedenti. Gli assembramenti eccessivi comportano però sempre dei rischi. I luoghi più frequentati sono generalmente piazza di Spagna, piazza del Popolo e quest’anno, per l’evento organizzato, piazza della Repubblica».
«L’invito che rivolgo alla cittadinanza - ha concluso Serra - è quello di stare lontano dall’assembramento, specialmente a piazza del Popolo dove saranno allestite le strutture necessarie per la festa dei bambini in programma però la mattina del giorno successivo». A buon intenditor.