Ztl notturna: orari omogenei

Tutte le zone a traffico limitato della capitale avranno lo stesso orario di attivazione notturna, dalle 21 alle 3, e gli stessi giorni, il venerdì e il sabato, sia nel centro storico (compreso Monti), sia a Trastevere e a San Lorenzo. L’importante novità è stata annunciata ieri dall’assessore alla Mobilità, Mauro Calamante: «Si tratta di una decisione attesa che semplificherà la vita di tutti. Il provvedimento - ha spiegato Calamante - fa parte di un piano dell’amministrazione per la lotta all’inquinamento e per la fluidificazione del traffico e si inserisce nel quadro del rafforzamento dell’offerta di trasporto pubblico. E diventerà operativo non appena verrà approvata in giunta la relativa delibera». «L’uniformazione degli orari delle Ztl notturne - ha continuato l’assessore - sarà attuata “in via sperimentale” dal 21 settembre e durerà un mese. Solo al termine del periodo di prova, e con in mano il piano per la sistemazione definitiva dei 12-13 varchi, prenderemo una decisione». Come detto, le modifiche riguardano solo le chiusure al traffico nelle ore notturne: la memoria di giunta precisa infatti che «resteranno invece invariati gli orari delle Ztl diurne».