Zucchero: da bimbo volevano violentarmi

Zucchero da piccolo ha rischiato di essere violentato da un gruppo di ragazzi più grandi. Lo rivela lo stesso cantante a Vanity Fair. L'artista racconta che l'episodio accadde quando aveva 11 anni. «Ero un bambino educato - spiega - magro e con le guance rosse. I ragazzini più grandi cominciarono a dirmi che ero un finocchio. Durante una festicciola in una casa di campagna, mi misero sopra un letto, mi legarono mani e piedi e cercarono di violentarmi. Non ci riuscirono ma fu uno shock».