Zucchi in spolvero Fonsai perde terreno

Chiude in forte rialzo la Borsa di Milano, maglia rosa tra le piazze europee grazie al balzo di titoli di peso come le banche ed Eni. Il Ftse Mib guadagna l’1,29%, a 15.529 punti, e l’All Share l’1,13%, a 16.252. Volano, dunque, Unicredit (+4,18%) e Intesa Sanpaolo (+3,23%); brillante Eni (+3,49%) che ha annunciato il successo del bond offerto ai risparmiatori. In forte rialzo anche Bpm (+4,3%) in attesa che scada oggi il termine per la presentazione delle liste per il consiglio di sorveglianza. Sugli scudi Zucchi (+11,9%) dopo che è diventato efficace l’accordo di ristrutturazione del debito bancario. Scivola, in controtendenza, Fonsai (-4,38%) a causa dell’allarme sugli utili 2011 lanciato giovedì. Tra gli energetici corrono anche Saipem (+2,77%), Enel (+1,74%) e Terna (+3,1%); giù, invece, Tenaris (-3,44%).
Contrastati gli industriali, con Fiat Spa in rialzo dell’1,67% e Pirelli dell’1,99%, mentre Fiat Industrial cede l’1,73% e Prysmian l’1,64%. Bene Telecom (+0,7%), Mediaset segna -0,4%. In Europa, Londra fa +0,23%, Parigi +0,66% e Francoforte +0,54.