Zuccoli: c’è tempo per l’intesa Delmi

Edison

«Stiamo negoziando, c’è ancora tempo. Siamo fiduciosi» ha detto ieri il presidente di Aem Milano, Giuliano Zuccoli, in merito ai tempi della definizione dell’azionariato di Delmi, la società chiamata a rilevare il 50% di Transalpina di energia, controllata paritariamente con Edf che rileverà la maggioranza di Edison dai soci di Italenergia e che quest’autunno lancerà poi un’Opa sulla stessa società di Foro Buonaparte. Zuccoli è intervenuto dopo che ieri sono comparse indiscrezioni di stampa secondo le quali l’accordo era in dirittura d’arrivo. Oltre alla municipalizzate di Trento e Bolzano, che hanno già acquisito una quota di minoranza di Delmi, dovrebbe entrare Enìa (le ex municipalizzate di Parma, Piacenza e Reggio) che ha avuto il via libera delle amministrazioni comunali. È data per certa una partecipazione di Mediobanca, Fondazione Crt e Popolare di Milano. Qualche incertezza c’è ancora invece per Linea Group (Pavia, Lodi, Cremona, Mantova), che fino a poco tempo fa era data come la più vicina all’accordo.