Zuccoli prepara un bond da 5-700 milioni

Aem Milano sta studiando la possibilità di emettere un bond di tipo ibrido dell'ammontare attorno ai 500/750 milioni di euro che potrebbe arrivare sul mercato dei capitali già entro fine anno, o a inizio 2006. Lo afferma l’agenzia Reuters citando fonti bancarie vicine all'operazione. Si tratterebbe del primo bond ibrido emesso da una società corporate in Italia, avrebbe scadenza illimitata e sarebbe «callable» al decimo anno. «Tra metà novembre e metà dicembre si aprirebbe la possibilità di rifinanziare l'attuale indebitamento bancario con un bond» ha detto una fonte.