Zuccoli: «Presto il riassetto di Delmi»

da Milano

Si avvicina il riassetto nella catena societaria che controlla Edison. A parlarne è stato ieri il numero uno di Aem Milano e presidente della stessa Edison, Giuliano Zuccoli. «Nelle prossime settimane diventeremo più operativi su Delmi e dovremo decidere sulla semplificazione della catena», ha detto Zuccoli all’agenzia Radiocor. Delmi è la società che controlla insieme alla francese Edf (entrambi i soci hanno il 50%) Transalpina di energia, a sua volta titolare di oltre il 60% di Edison. Il primo passo dovrebbe essere la fusione tra Aem e Delmi (della società, Aem Milano possiede il 51%, Enia il 15%, Trentina Dolomiti e Sel il 10% ciascuno, alcuni partner finanziari il 14%). L’operazione dovrebbe essere preliminare alla tappa successiva: la ridiscussione dei patti con Edf. Gli accordi scadono nell’ottobre 2008 ma devono essere ridiscussi (o disdettati) sei mesi prima. In gioco c’è la governance di Edison, oggi perfettamente paritetica. Quanto a Aem, confermati i tempi della fusione con Asm (entro fine anno), il sindaco di Brescia Paolo Corsini si è detto convinto che la nuova Aem-Asm possa unirsi presto anche con Iride.