Zucconi scorda ancora l’«abbronzatura»

Vittorio Zucconi (nella foto) doppiamente smemorato. Prima “dimentica”, dopo la battuta del premier, di essere stato lui l’inventore dell’aggettivo «abbronzato» per Barack Obama, come scoperto e rivelato dal Giornale; e poi insiste pure nell’attacco a Berlusconi. È successo ieri, nella puntata di «Le Storie. Diario italiano, la trasmissione di Corrado Augias. Questo il siparietto, a metà puntata: «Noi siamo rimasti abbagliati - dice Zucconi - dal colore della pelle, da quella... come si chiama... abbronzatura», e sorride sornione. «Abbronzatura», ripete sornione Augias. Lo sfottò da salotto è servito.