A Zurigo Ubs in volata

Fine settimana in gran spolvero per le piazze borsistiche internazionali. Ancora una volta New York ha trascinato alla ripresa le piazze del vecchio continente, sostenuta dai dati positivi dell’occupazione negli Usa. La Borsa americana ha registrato nuovi massimi assoluti nell’indice Standard & Poor’s. In Europa l’indice Ftse della City ed il Dax di Francoforte hanno realizzato progressi dello 0,7%; Parigi si è accontentato dello 0,6%, mentre Zurigo è cresciuta dello 0,2%. Se a Londra sono ritornati in scena i titoli minerari, è proseguito il raylle dei bancari, con Royal Bank of Scotland in crescita dell’1,2%; volata finale della svizzera Ubs (più 8,6%), mentre tra le compagnie aeree balzo del 13% per Air France-Klm.